Welcome To My Evil Side

MZ. HYDE
IN THE DAYLIGHT, I’M YOUR SWEETHEART
YOUR GOODY-TWO-SHOES, PRUDE IS A WORK OF ART
BUT YOU DON’T KNOW ME, AND SOON YOU WON’T FORGET
BAD AS CAN BE, YEAH YOU KNOW I’M NOT SO INNOCENT
BETTER BEWARE, I GO BUMP IN THE NIGHT
DEVIL-MAY-CARE WITH A LUST FOR LIFE
AND I KNOW YOU (CAN’T RESIST THIS)
AND YOU KNOW YOU (ARE SO ADDICTED)
BOY, YOU BETTER RUN FOR YOUR LIFE
WELCOME TO THE NIGHTMARE IN MY HEAD (MY GOD!)
SAY HELLO TO SOMETHING SCARY
THE MONSTER IN YOUR BED (OH GOD!)
JUST GIVE IN AND YOU WON’T BE SORRY
WELCOME TO MY OTHER SIDE
HELLO, IT’S MZ. HYDE!
I CAN BE THE BITCH, I CAN PLAY THE WHORE
OR YOUR FAIRYTALE PRINCESS, WHO COULD ASK FOR MORE
A TOUCH OF WICKED, A PINCH OF RISQUÉ
GOOD GIRL GONE BAD, MY POISON IS YOUR REMEDY
BETTER BE SCARED, BETTER BE AFRAID
NOW THAT THE BEAST IS OUTTA HER CAGE
AND I KNOW YOU (WANNA RISK IT)
AND YOU KNOW YOU (ARE SO ADDICTED)
BOY, YOU BETTER RUN FOR YOUR LIFE
WELCOME TO THE NIGHTMARE IN MY HEAD (MY GOD!)
SAY HELLO TO SOMETHING SCARY
THE MONSTER IN YOUR BED (OH GOD!)
JUST GIVE IN AND YOU WON’T BE SORRY
WELCOME TO MY EVIL SIDE
HELLO, IT’S MZ. HYDE
HELLO, IT’S MZ. HYDE, HELLO IT’S MZ. HYDE
I’M THE SPIDER CRAWLING DOWN YOUR SPINE
UNDERNEATH YOUR SKIN
I’LL GENTLY VIOLATE YOUR MIND
BEFORE I TUCK YOU IN
PUT ON THE BLINDFOLD, THERE’S NO WAY TO BE SURE WHICH GIRL YOU’LL GET TONIGHT.
“IT’S ME LZZY, I SWEAR”
WELCOME TO THE NIGHTMARE IN MY HEAD (MY GOD!)
SAY HELLO TO SOMETHING SCARY
THE MONSTER IN YOUR BED (OH GOD!)
JUST GIVE IN AND YOU WON’T BE SORRY
THE NIGHTMARE IN MY HEAD (MY GOD!)
SAY HELLO TO SOMETHING SCARY
THE MONSTER IN YOUR BED (OH GOD!)
JUST GIVE IN AND YOU WON’T BE SORRY
WELCOME TO MY EVIL SIDE
HELLO, IT’S MZ. HYDE!
HELLO IT’S MZ. HYDE

La cosa più semplice ?

“Certo, la cosa più semplice, ancora più facile, sarebbe quella di non essere mai nato.”

“Ti prego perdonami.. ma”

“Farò un patto con le mie emozioni.”
“Le lascerò vivere, e loro non mi faranno fuori.”

“Ti prego perdonami.. se non ho più la fede in te, ti faccio presente che, ho quasi finito anche la pazienza che ho con me ! … è stato difficile, abituarsi ad una vita sola e senza di te !”

The Sound of Silence

Ciao, oscurità, vecchia amica

sono qui per parlarti di nuovo

perché una visione arrivando dolcemente

ha lasciato i suoi semi mentre dormivo

e la visione

che si è fissata nella mia mente

rimane ancora

dentro il suono del silenzio

In sogni senza riposo io camminai da solo

in strade strette acciottolate

nell’alone di luce di un lampione

sentii il mio colletto freddo ed umido

quando i miei occhi furono abbagliati

dal lampo di una luce al neon

che spezzò la notte

e intaccò il suono del silenzio.

E nella luce fredda io vidi

diecimila persone, forse più.

Persone che parlavano senza dire nulla

persone che ascoltavano senza capire

persone che scrivevano canzoni che le voci non potevano cantare assieme

e nessuno osava

disturbare il suono del silenzio

“Pazzi” dissi io “voi non sapete

che il silenzio cresce come un cancro”

“Ascoltate le parole che io posso insegnarvi.

Prendete le mie braccia così che possa raggiungervi.”

Ma le mie parole cadevano come goccie di pioggia silenziose,

e ne usciva l’eco dai pozzi del silenzio.

E la gente si inginocchiava e pregava

al dio neon che aveva creato.

E l’insegna lampeggiava il suo messaggio

con le parole che lo formavano.

E il messaggio era: “Le parole dei profeti

sono scritte sui muri della metropolitana

e negli androni dei palazzi,

e diventano sussurro nel suono del silenzio.”